Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Le case dello scultore

Graziano Pompili, «Poeticamente abita l’uomo», 1998

Castel Pergine (Tn). «Graziano Pompili: ORT (luogo)», a cura di Franco Batacchi, Theo Schneider e Verena Neff, con il patrocinio del Comune di Pergine Valsugana e della Provincia Autonoma di Trento, presenta, dal 16 aprile al 6 novembre, oltre 40 opere, realizzate negli ultimi dieci anni, collocate all’esterno, tra i due muri di cinta, e in alcune sale interne del Castello di Pergine Valsugana. Pompili (Fiume, 1943) si è affermato negli anni Ottanta con le terrecotte frammentate e ricomposte del ciclo delle «Ri-archeologie», e poi, dai primi anni Novanta, con sculture in marmo e in terracotta, e altre lamiere, che sviluppano l’immagine semplificata e ancestrale della casa, la quale diventa, insieme, emblema di solitudine e di fuga dal mondo, di difesa sicura di fronte alle offese che possono venire a chi la abita, e di porto, di rifugio cui sempre si può fare ritorno: simbolo che si colloca fuori del tempo e che incarna una certa visione del mondo, microcosmo che esprime una sorta di tensione verso l’assoluto.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Sandro Parmiggiani, da Il Giornale dell'Arte numero 308, aprile 2011


Ricerca


GDA febbraio 2019

Vernissage febbraio 2019

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012