Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Signorsì & Signornò

Signorsì & signornò

La critica che critica

Palazzo Farnese. Dalle collezioni rinascimentali ad ambasciata di Francia
Roma, Palazzo Farnese, 17 dicembre 2010 - 27 aprile 2011
L’evento Uno dei più bei palazzi di Roma, se non forse il più bello, riapre le sue porte, ripopolato in parte da quelle opere d’arte antiche e moderne (provenienti soprattutto da Napoli) che si erano radunate al suo interno nel corso dei secoli.
Perché sì Al di là di singoli punti di forza (la qualità assai alta di molti pezzi esposti; la chiarezza con cui è ripercorsa la storia dell’edificio), è il fatto stesso di restituire il palazzo (solo in parte e temporaneamente) a cittadini e turisti che costituisce il maggior pregio dell’iniziativa: si possono così ammirare ambienti straordinari, come la Sala dei Fasti Farnesiani (solo nei finesettimana) e la galleria di Annibale e compagni, nei cui sogni di un’assolata antichità è un piacere perdersi.
Perché no A seguito dell’attuale destinazione del palazzo a sede dell’Ambasciata di Francia, la gran parte della mostra è allestita non nelle sale, ma nel corridoio che corre attorno al cortile, al primo piano.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Fabrizio Federici, da Il Giornale dell'Arte numero 307, marzo 2011


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012