Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Il tallone di Achille

Il tallone di Achille

Museo di unità nazionale

Ormai è noto: un napoletano non nasce, un napoletano debutta. Maschera riciclabile (anche politicamente) senza volto. Tutto è teatro. Condivido l’affermazione di Rimbaud che «bisogna sempre aver un luogo da cui andar via». La città partenopea, per cronica immaturità e molteplici occupazioni secolari, ha sviluppato una cultura spettacolare dell’appartenenza e della complicità, forme di difesa contro il nemico della famiglia o del partito. Il Museo Madre ne è la prova. Un nuovo corso politico con totale disconoscimento del lavoro già fatto, bisogno di annullare e decapitare gli artefici di un vero e proprio miracolo culturale (Cicelyn e Codognato) con una richiesta di cambio di statuto che annulla ogni autonomia progettuale della fondazione a cui il museo fa capo. Si chiede giustamente l’allargamento ai privati nel consiglio di amministrazione ma si prevede un trasferimento di poteri al presidente della Regione che è un vero e proprio esproprio di competenze: la nomina di tre consiglieri, del comitato scientifico (allargato alla presenza di un gallerista campano per l’acquisto delle opere) e del direttore del museo in una rosa di candidati.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Achille Bonito Oliva, da Il Giornale dell'Arte numero 307, marzo 2011



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012