Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Documenti

Ma gli acuti vertiginosi rimangono silenziosi

Violino di Antonio Stradivari («Lady Tennant»)

Come per la maggior parte delle tipologie antiquarie e collezionistiche, anche per gli strumenti musicali le rilevazioni di vendite all’asta sono gli unici prezzi pubblicati. Ma corre voce di transazioni private a livelli ben più elevati; nello specifico settore agiscono anche mercanti nelle principali metropoli mondiali (ad esempio, Charles Beare a Londra e Frances a New York) che non rivelano le cifre. Determinanti per gli Stradivari sono la provenienza, lo stato di conservazione dello strumento e della vernice, le eventuali riparazioni o sostituzioni di pezzi, gli eventuali traumi ricevuti, la qualità del suono, gli interventi e le collaborazioni più o meno marcate di altri cooperanti con il Maestro (i figli Omobono e Francesco), la storia del singolo pezzo ecc.

2.823.000    Violino di Antonio Stradivari («Hammer»), Cremona, 1707, l 35,5 cm, Christie’s, New York, 16 maggio 2006 [Stime 1.200.000-2.000.000]
1.991.000    Violino di Antonio Stradivari («Solomon, ex Lambert»), Cremona, 1729, l 35,7 cm, Christie’s, New York, 2 aprile 2007 [Stime 730.000-1.100.000], ill.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 306, febbraio 2011


  • Violino di Antonio Stradivari («ex Nachez»)
  • Violino di Antonio Stradivari («Solomon, ex Lambert»)
  • Violino di Antonio Stradivari («Le Brun»)

Ricerca


GDA marzo 2020

Vernissage marzo 2020

Il Giornale delle Mostre online marzo 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012