Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

L’Oriente contemporaneo al Macro Testaccio

Un'opera di Mella Jaarsma visibile nella mostra dedicata all'arte indonesiana contemporanea

Il festival è costellato da cinque mostre di arte contemporanea allestite nell’area del Macro Testaccio. Sono previsti anche incontri con gli artisti. Le prime tre si terranno dal 15 novembre al 15 gennaio. «La grande astrazione celeste» è una scelta di pittori, spiega il curatore Achille Bonito Oliva, «appartenenti a generazioni diverse, legate tra loro dal filo rosso dell’astrazione, impiantata sulla tradizione antica. Il periodo temporale della mostra va dal 1973 a oggi, quando la loro pittura acquista una misura minimale e dialoga l’arte occidentale di area concettuale». S'incardinano sui concetti dell’«altro» e dell’«altrove», che segnano i mutamenti in atto nel mondo asiatico, la collettiva «" + title + "

").insertAfter("#cboxPhoto"); $.fn.colorbox.resize(); $("#cboxTitle").show(); } }); $("a[rel='immaginiarticolo']").colorbox({ maxHeight:"90%", scalePhotos: true, closeButton: true, }); });
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012