Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Testatina

I nuovi inserimenti della Lista Unesco del Patrimonio Immateriale dell'Umanità

Immagine di una tradizionale lotta turca

Il flamenco, l’agopuntura, la cucina mediterranea e la lotta turca sono quattro degli ultimi inserimenti nella lista dell’Unesco del Patrimonio Immateriale dell’Umanità. In una recente convention a Nairobi, sono stati aggiunti 51 elementi alla lista, portando il numero complessivo a 232. Il canto Ojkanje della Croazia, che dura fino a quando il cantante ha fiato, e la stampa cinese a caratteri mobili in legno (una tecnica conosciuta e praticata da ormai soltanto 11 individui nel mondo) erano tra i cinque elementi classificati come bisognosi di immediata salvaguardia. L’organizzazione delle Nazioni Unite ha iniziato a compilare la lista nel 2003 allo scopo di attrarre l’attenzione su aspetti importanti per il patrimonio immateriale, come tradizioni orali, canto, arte, artigianato e danza, a rischio di sparizione. Nonostante il Paese ospite della riunione fosse il Kenya, non c’era in lizza neanche un candidato del continente africano, un aspetto che la direttrice dell’Unesco, Irina Bokova, ha stigmatizzato.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 305, gennaio 2011


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012