Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Signorsì & Signornò

Signorsì & signornò

La critica che critica

Chardin. Il pittore del silenzio
Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 17 ottobre 2010 - 30 gennaio 2011
L’evento La mostra è strutturata cronologicamente: dalle nature morte di Chardin degli anni dell’entrata all’Accademia di San Luca (1728), si arriva, passando per la pittura di genere degli anni della maturità, ai pastelli dell’ultimo periodo (1778-79).
Perché sì La mostra ospita per la prima volta in Italia praticamente tutte le opere più significative del pittore (con l’eccezione della famosa Razza del Louvre): considerato l’esiguo numero di opere di Chardin visibili nel nostro Paese, essa è un’occasione ghiotta per gustare i miracolosi dipinti dell’artista francese. L’allestimento scelto per Palazzo dei Diamanti è sobrio ed equilibrato: l’esposizione di pochi quadri per sala permette quell’osservazione attenta e meticolosa che si conviene alle misuratissime opere del pittore. Il criterio cronologico di esposizione è molto chiaro e permette di leggere facilmente la sua raffinata ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Orso Maria Piavento, da Il Giornale dell'Arte numero 305, gennaio 2011



GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012