Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

271 Picasso «nuovi» e subito sequestrati

La scoperta è sensazionale anche se al momento presenta molti punti oscuri che sono costati l’arresto, definito da qualcuno «frettoloso», al 71enne elettricista in pensione Pierre Le Guennec e alla moglie. Lo scorso settembre monsieur Le Guennec si è presentato negli uffici della Picasso Administration, diretti dal figlio del grande artista, Claude, con 271 opere inedite (disegni, collage, piccoli dipinti) di Pablo Picasso: intendeva avere un’autenticazione del patrimonio artistico valutabile almeno 60 milioni di euro, ma appunto ha solo trovato, per ora, il sequestro dei quadri e l’arresto da parte dell’Office central de lutte contre le trafic des biens culturels. «Ho provato una grande emozione, spiega Claude Picasso, ma anche malessere perché molte opere non sono datate, dunque non avrebbero mai dovuto lasciare il laboratorio di mio padre. Le Guennec dice che Picasso gliele aveva regalate, ma è impossibile, è una cosa mai vista e spero che i giudici riescano a chiarire presto la vicenda». Ma l’ex elettricista ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Stefano Luppi, da Il Giornale dell'Arte numero 305, gennaio 2011


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012