Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Le teste maori: un precedente storico

Parigi. La Francia restituirà alla Nuova Zelanda le 16 teste maori conservate nelle proprie collezioni museali: 7 al Quai Branly e le altre in istituzioni regionali. La procedura parlamentare era stata avviata dopo un’iniziativa del Comune di Rouen, che intendeva restituire una testa ritrovata nei depositi del proprio Museum ­d’histoire naturelle. Ma la decisione era stata annullata dal Tribunale, in nome del fatto che l’oggetto, considerato opera d’arte, non era stato previamente «declassato» e non poteva quindi uscire dalle collezioni pubbliche. Il ministro alle relazioni con il Parlamento, Henri de Raincourt, ha parlato di «gesto etico». La legge approvata è limitata alle sole teste maori, perché molti musei temevano che il Parlamento aprisse una breccia nel principio della inalienabilità delle opere d’arte dei musei francesi. In precedenza, il Parlamento aveva autorizzato la restituzione di un altro «resto umano»: la Venere ottentotta, ridata al Sudafrica nel 2002. Sulle circa 500 teste maori disperse nel mondo, la Nuova Zelanda ne ha già recuperate più di 300.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 305, gennaio 2011


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012