Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia

È il momento di Paul Strand

Madrid e New York. Negli anni Trenta il fotografo statunitense Paul Strand, discepolo di Alfred Stieglitz, trascorse un lungo periodo in Messico, ospite del compositore Carlos Chávez. In quegli anni oltre a sviluppare una nuova coscienza politica e sociale, Strand  captò uno straordinario archivio visivo degli abitanti e delle architetture di un Paese in pieno cambiamento rivoluzionario. Un ritratto corale che La Fábrica pubblica nel libro Paul Strand en México, che riunisce 234 fotografie, 123 delle quali inedite e la mappa dei suoi viaggi. Le immagini sono accompagnate da testi di James Krippner, Alfonso Morales Carrillo, Katherine Ware, Leo Hurwitz, David Alfaro Siqueiros e Anthony Montoya. La pubblicazione contiene la versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, con sottotitoli in inglese e in francese, del film «Redes», diretto da Emilio Gómez Muriel e Fred Zinnemann e prodotto da Strand per lo Stato messicano nel 1936. Il rinnovato interesse nei confronti di Paul Strand è testimoniato anche dalla eccezionale ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Roberta Bosco, da Il Giornale dell'Arte numero 305, gennaio 2011


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012