Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Un’iniezione letale

Difficile seguire l’evolversi della disciplina amministrativa. In un momento di riforme si rischia di rimanere indietro. Conoscevamo l’istituto della semplificazione amministrativa. Conosciamo l’istituto della deregulation normativa. Non conoscevamo quello della soppressione con tanto di taglio del cannello per l’ossigeno. Un istituto nuovo di cui siamo stati messi al corrente direttamente dal Ministro della Semplificazione (più semplificato di così!) che parlando della soppressione degli istituti culturali ci ha edotto sulla possibilità che «quel che si può si sopprime, quel che non si può, gli si toglie l’ossigeno» («Corriere della Sera», 31 maggio). Scopriamo che quest’innovazione amministrativa fa proseliti. E difatti, mentre si stabilisce che anche per le donne vale la regola di andare in pensione a 65 anni, nei Beni culturali si mandano inderogabilmente in pensione fior di soprintendenti al compimento del sessantesimo anno di età; senza la possibilità del turnover, col risultato che sul territorio proliferano gli interim, il doppio, il triplo incarico.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Carlo Accorsi, da Il Giornale dell'Arte numero 300, luglio 2010


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012