Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

San Biagio dopo vent’anni e un terremoto

La facciata della chiesa di San Biagio a Modena

Modena. La chiesa di San Biagio, già Santa Maria del Carmine, edificio fondato nel 1319 ma completamente rifatto in stile barocco classicista tra il 1649 e il 1665 dall’architetto Cristoforo Malagola, è stata restituita alla città. Oltre all’ordinaria manutenzione messa in atto dal Comune già dai tardi anni Ottanta, la chiesa è stata oggetto di una lunga serie di interventi che hanno preso il via nel 1990 con il restauro degli affreschi di Mattia Preti  realizzati nel catino absidale e nella cupola e raffiguranti angeli musicanti, il Paradiso con santi carmelitani e gli Evangelisti. Successivamente l’amministrazione comunale (proprietaria dell’edificio), la Soprintendenza, l’Istituto per i beni artistici e culturali della regione Emilia Romagna e alcuni privati si sono accollati altri interventi sulla struttura e la copertura. Ma tutto ciò sostanzialmente è stato vanificato dal forte terremoto del 1996 che ha compromesso l’agibilità della chiesa rimasta chiusa fino al 2006 per consentire ai tecnici di ripristinare le lesioni, effettuare l’adeguamento antisismico, bonificare il sottosuolo e recuperare le cromie originarie interne ed esterne.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Stefano Luppi, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012