Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Firenze

Aspettando Bronzino

I restauri preliminari alla mostra di Palazzo Strozzi

I restauratori dell’Opificio delle Pietre Dure all’opera sul «Cristo crocifisso», giunto a Firenze dal Musée Chéret di Nizza. Foto Serge Domingie, Firenze

Firenze. In attesa della mostra «Bronzino, pittore e poeta» che s’inaugurerà il 24 settembre e rimarrà allestita in Palazzo Strozzi fino al 23 gennaio, a cura di  Carlo Falciani e Antonio Natali, fervono a Firenze i restauri delle opere dell’artista. All’Opificio delle Pietre Dure ce ne sono tre in cura. La prima è la tavola raffigurante l’«Allegoria con Venere e Amore» dallo Szépmüvészeti di Budapest, una delle tre allegorie intorno all’amore carnale e spirituale dipinte dall’artista: «Il prestito di questa grande tavola è un prestigioso riconoscimento alla grande sapienza dell’Opificio, precisa Cristina Acidini, ideatrice del progetto con i due curatori; quando ero soprintendente dell’Opificio pattuii col direttore del museo l’accordo che è stato confermato da Isabella Lapi: l’opera, che stiamo scoprendo piena di problemi, è stata infatti mandata in Italia a condizione che fosse restaurata in questo istituto». Vi è poi la tela che ritrae il «Nano Morgante», che Bronzino dipinge sul recto e sul verso, raffigurando ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Laura Lombardi, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


  • L’«Allegoria di Venere e Amore» del Bronzino esaminata dagli esperti prima dell’intervento di restauro. Foto Serge Domingie, Firenze

Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012