Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Mesoamerica

La terracotta di Tepic

Nel Messico Occidentale sei sculture e una città di 5 kmq

Le sculture in terracotta appartenenti alla cultura Lagunillas rinvenute nei pressi di Tepic

Città del Messico. Due recenti scoperte hanno riportato alla ribalta il Messico Occidentale, quella vasta area culturale che comincia a poche decine di chilometri dai celeberrimi siti dell’Altopiano Centrale e si estende verso Ovest e verso Nord-Ovest fino agli estremi confini della Mesoamerica. E quasi a farlo apposta, queste scoperte ricordano i due elementi che caratterizzano la regione: l’ appeal delle sue opere d’arte e una mappa archeologica ancora piena di grandi buchi neri. La prima scoperta è stata fatta nei pressi di Tepic, la capitale dell’attuale Stato di Nayarit, dove sono state ritrovate sei sculture in terracotta di cultura Lagunillas (o Nayarit Chinesco) (300 a.C.-400 d.C.) in uno spazio semilunato che probabilmente è parte di una tomba «a pozzo». A dire il vero le opere trovate non sono particolarmente belle e sono ben lontane dai vertici offerti da una cultura che, ad esempio, nelle opere del Maestro dei Boli ha realizzato alcuni dei capolavori più splendidi dell’arte precolombiana. In ogni caso ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Antonio Aimi, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012