Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Bruxelles

Una settimana alternativa

Baaf, Boaf e Bruneaf: archeologia, arte orientale e arte etnografica

Sciamito di seta del VII-VIII secolo d.C. dell’Asia Centrale con coppia di fagiani affrontati in un medaglione, portato da Carlo Cristi a Boaf

Bruxelles. Come ogni anno, a giugno si concentrano al Grand Sablon di Bruxelles, la piazza centrale della capitale belga, tre fiere d’arte monografiche, dagli acronimi assonanti: Baaf (la Bruxelles Ancient Art Fair, mostra mercato di archeologia, dal 9 al 15 giugno), Boaf (la Bruxelles Oriental Art Fair, dal 9 al 13) e Bruneaf (Bruxelles Non European Art Fair, che raduna i mercanti di arte etnografica, oceanica e precolombiana, anch’essa dal 9 al 13).
Tra i quindici espositori presenti al Baaf, nessuno dei quali italiano, figurano anche l’Art Loss Register, il grande database privato contro la commercializzazione di reperti rubati o di dubbia origine e il Laboratorio di Ralf Kotalla (di Haigerloch-Weildorf, in Germania), un’azienda specializzata nelle analisi scientifiche dei reperti archeologici. Manca qualche habitué della fiera, che ha preferito partecipare a Londra dal 24 al 29 giugno a Masterpieces 2010 (cfr. articolo a p. 83). La rassegna è organizzata in collaborazione con la Iadaa (International Association ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Vittorio Bertello, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


  • Maschera Dan della Costa d’Avorio che la galleria Dalton-Somarè porta a Bruneaf

Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012