Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

L’alchimista distilla utopie

La poltrona «Proust» del 1978 di Alessandro Mendini

Catanzaro. Scuotere la dimensione razionale del progettare con una sfida che non disdegna di cercare le sue armi tra il kitsch, trasformando anche il materiale più povero in oggetti di valore: questo l’obiettivo di Alessandro Mendini, di scena al Marca sino al 25 luglio, nella mostra «Alchimie. Dal controdesign alle nuove utopie», a cura di Alberto Fiz, direttore artistico del museo. La rassegna è stata realizzata con l’allestimento dello stesso Mendini, che con il Marca collabora dal 2009 creando nuovi ambienti. Attraverso 70 opere tra dipinti, sculture, mobili, oggetti, schizzi e progetti, alcuni inediti o mai visti prima d’ora in Italia, è restituita un’indagine esaustiva della sua attività, che l’autore definisce «neomodernista» più che «postmodernista», in quattro sezioni che ne propongono le fasi salienti, dal «Controdesign» (Poltrona di paglia, 1975) al «Re-design» (Zig Zag, 1978), al periodo dello Studio Alchimia (poltrona Proust, 1978), per approdare alle «Nuove utopie» (Vision arcaique, 2002). La rassegna ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Silvia Mazza, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012