Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Giorni felici in casa di Testori

Andrea Mastrovito, «Velocità d'automobile + Fiori», 2010

Novate Milanese (Mi). La grande casa di famiglia di Giovanni Testori (1923-93), a pochi chilometri da Milano, si apre per la seconda volta all’arte di oggi, dopo il fortunato esordio dell’anno passato, facendosi invadere, stanza dopo stanza, dal lavoro di 22 artisti. Storico dell’arte (fu l’allievo prediletto di Roberto Longhi e autore di studi sull’arte dal Cinque al Settecento tra Lombardia e Piemonte), Testori fu anche critico d’arte militante, scrittore, poeta, drammaturgo, regista, attore e pittore. La mostra «Giorni felici a casa Testori» trae il titolo da un ciclo di acquerelli da lui realizzati in un soggiorno sul Garda. Gli artisti hanno a disposizione una stanza ciascuno, compresi i bagni e la cucina: dal 25 giugno al 18 luglio vi trovano spazio opere di Enzo Cucchi, con cui Testori collaborò più volte, Alessandro Mendini, Gianni Dessì, Armin Linke e di un gruppo di giovani. Tra gli altri, Pippa Bacca, Umberto Chiodi, Mario Della Vedova, Emanuele Dottori, J&Peg, Andrea Mastrovito,  Elena Monzo, Youssef Nabil, Davide Nido, Turi Simeti, Alessandro Verdi e Yi Zhou.

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012