Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Gli angeli di Arcangeli

Un autoritratto di Mattia Moreni

Traversetolo (Pr). «Gli ultimi naturalisti», secondo una nota definizione di Francesco Arcangeli apparsa su «Paragone» del 1954, ossia Ennio Morlotti, Pompilio Mandelli e Mattia Moreni, sono insieme sino al 4 luglio nella rassegna «Viaggio al termine della natura» presso la Fondazione Magnani Rocca, in una mostra a cura di Sandro Parmiggiani. Una cinquantina i dipinti in mostra, dai primi anni Cinquanta alla metà degli anni Settanta, nei quali Arcangeli leggeva una condizione vitale «traboccante, inquieta, eppure ancora terribilmente amorosa» che trasforma la natura in qualcosa di «profondamente e amorosamente angosciata, quasi medianicamente intuita». Sono incluse le opere esposte nella Biennale di Venezia del 1956 alla quale i tre parteciparono, prima di dividersi in percorsi non più così accomunabili. Morlotti è il più lirico dei tre e infine approda a una figurazione «neocézanniana» meno magmatica, Mandelli resta più legato ad Arcangeli ma muta via via verso una maggior «leggerezza» il suo gesto pittorico e Moreni (nella foto un autoritratto) abbandona l’informale «classico» per avviare una ricognizione panica della natura legata a pulsioni erotiche.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Stefano Luppi, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012