ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Berlino

Una Biennale tra realtà e realismo

Faccia a faccia con il presente nella mostra curata da Kathrin Rhomberg, che parte dall’Ottocento, limita a 45 gli artisti e lascia a casa le star

«Unknown Sports» (2009), un’opera di Nilbar Güres. Cortesia dell'artista

Berlino. Nella sesta Biennale d’arte contemporanea di Berlino, aperta dall’11 giugno all’8 agosto, le opere proposte documentano l’approccio dei diversi artisti alla «realtà», compreso, spiega la curatrice Kathrin Rhomberg, «l’arsenale immaginario dei mass media e del consumismo». In diverse sedi della città, 45 artisti internazionali (nessuno dei quali è italiano) propongono il loro punto di vista sull’argomento. La Rhomberg concepisce la seconda metà del XIX secolo come complemento storico del presente, e per questo propone presso la Alte Nationalgalerie una retrospettiva di quaranta opere del pittore realista tedesco Adolph Menzel (1815-1905), la cui vita è stata strettamente associata alla storia e allo sviluppo della città di Berlino. I quadri di Menzel vengono accostati alle immagini del fotografo tedesco Michael Schmidt; il materiale appartiene alla serie «Frauen» (1997-99). «Il realismo di Menzel può essere molto utile per il presente, ma non voglio aprire un dibattito su questo argomento, precisa la curatrice.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Rita Pokorny, da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Kathrin Rhomberg. Foto Manfred Unger 2009
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012