ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Dear Sir

Dear Sir

Chi vuole depenalizzare l'archeologia

L’on. Giuseppe Marinello ci invia una lunga lettera con riferimento all’articolo di Denise La Monica «Archeocondono: una storia di assalti falliti» pubblicato nel numero di marzo del nostro giornale a p. 14. Vi riepiloga i tentativi bipartisan di liberalizzare il commercio dei beni archeologici in Italia e di depenalizzare il loro possesso a iniziare dal progetto Veltroni fino agli emendamenti Carlucci del 2004 e 2008, nessuno dei quali andato a buon fine. Ma è una lettera troppo lunga (4 pagine), non riferisce alcun dato diverso oppure inedito rispetto a quanto scrupolosamente riferito dalla nostra articolista ed è improprio e inapplicabile l’insistente appello dello scrivente al diritto di replica. È in realtà un’accesa perorazione del parlamentare in favore del censimento e della riemersione dei beni archeologici posseduti dai privati e della loro legittimazione in cambio di un’esazione in nome della libertà di mercato che egli sostiene: a noi sembra una vendita delle indulgenze, col pretesto di fare cassa.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

da Il Giornale dell'Arte numero 299, giugno 2010

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012