Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Londra

Hamilton in medias res

Pop art contro inganni mediatici

Tony Blair come John Wayne in «Shock and Awe», un’opera del 2007-08 di Richard Hamilton. © 2010 Richard Hamilton

londra. Attivo dagli anni ’50 e importante esponente del ramo inglese della Pop art, Richard Hamilton si è cimentato in diverse tecniche, tra le quali l’installazione, il design industriale, la pittura e la fotografia. Una sua retrospettiva, intitolata «Modern Moral Matters», aperta dal 3 marzo al 25 aprile, apre le celebrazioni del quarantesimo anniversario della Serpentine Gallery, ed è la prima importante rassegna dedicatagli a Londra dal 1992. Opere storiche e recenti affrontano il tema della comunicazione e del conflitto politico operato dai media, principalmente attraverso la televisione e internet. Il direttore delle mostre e dei programmi della Serpentine Julia Peyton Jones e il condirettore Hans-Ulrich Obrist, dichiarano di aver scelto Hamilton «in un momento in cui molti artisti si dedicano nuovamente a questioni politiche e sociali». Durante tutta la sua carriera l’artista si è sempre interessato alla transitorietà dell’immagine legata ai media, utilizzandola come punto di partenza per la maggior parte delle sue opere. Da sempre, secondo la Peyton-Jones e Obrist, «ha indagato il fenomeno della saturazione dei media che oggi diamo per scontato». In tal senso, ha anticipato molti artisti incorporando le innovazioni tecnologiche nella sua produzione, come i media digitali, adottati già dagli anni ottanta. Nella mostra è presentata per la prima volta un’opera che riflette la situazione israelo-palestinese, accanto a lavori precedenti dedicati agli scontri in Irlanda del Nord degli anni Ottanta e Novanta e «Treatment Room», 1983-84, dedicata al governo della Thatcher.
© Riproduzione riservata

William Oliver, da Il Giornale dell'Arte numero 296, marzo 2010


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012