Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Curiel: meglio a Hong Kong

Jonathan Rendell

François Curiel, presidente di Christie’s Francia e di Christie’s Europa, ha assunto alla fine di gennaio il nuovo incarico di presidente di Christie’s Hong Kong. Succede a Andrew Foster, che ritorna a New York. A Parigi, François de Ricqlès ha acquisito il ruolo di presidente, mentre Jonathan Rendell, già vicepresidente di Christie’s America, si sta per trasferire a Parigi per diventare vicepresidente. Tutto questo movimento delle figure chiave di Christie’s in Francia dimostra la sempre maggiore importanza del mercato asiatico. «Le case d’asta cinesi Poly e Guardian hanno registrato lo scorso anno un fatturato, rispettivamente, di 217 e 343 milioni di dollari», ha detto Curiel. Insomma, secondo il dirigente, se si aggiungono i risultati di Sotheby’s e Christie’s, l’Asia è l’unica area ad aver registrato un aumento di fatturato nel 2009 (del 2,4% rispetto al 2008). Inoltre «i compratori cinesi acquistano soltanto pezzi di qualità assoluta, in ogni campo, dai gioielli ai dipinti». Attualmente Christie’s tiene due serie di vendite a Hong Kong, in primavera e autunno, e ha anche un rapporto di collaborazione con la casa d’aste locale Forever.


...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Georgina Adam , da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010


  • François Curiel sul rostro di Christie's
  • Andrew Foster
  • Jonathan Rendell

GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012