ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Libri

Biografie

Una vita readymade

Marcel Duchamp in parole e opere, visto da Stefano Chiodi e da Bernard Marcadé

Marcel Duchamp, «Ruota di bicicletta», 1913

«Io sono il mio readymade vivente»: in una formula, asciutto compendio di leggerezza e humour,  è contenuta la precisa addizione tra biografia e opera di Marcel Duchamp. La vita e le parole dell’«anartista» sono oggetto di due recenti pubblicazioni, l’una volta alla minuziosa ricostruzione della sua, saggiamente inoperosa, esistenza, l’altra alla raccolta di scritti, interviste e saggi ad egli rivolti. Se è esercizio a volte valido, altre volte ozioso, comparare biografia e lavoro di un artista, mai come nel caso di Duchamp la vita ha aderito all’arte, e l’arte ha riverberato e riprodotto la vita. Il volume Marcel Duchamp. Critica biografia mito, raggruppando succintamente date e cronologia in un’appendice finale, offre invece al lettore una cospicua raccolta di testi, accorta selezione tra i rari autografi e la proliferazione di studi all’artista dedicati: affondi, spesso vani, nella voluttà esoterica di Duchamp, che non conosce smentita né avallo. Scrive Stefano Chiodi, curatore del libro: «Dichiarando di voler ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Arianna Antoniutti, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • «Boîte-en-valise», Parigi-New York, 1935-1941, New York, MoMA. Il «museo portatile» di Duchamp: copie miniaturizzate e fotografie a colori di sue opere, racchiuse in una valigia di cuoio
  • Marcel Duchamp, «Etant donnés», 1946-66
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012