Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette

Le tombe con carro dell'Aisne

La scoperta di due tombe «con carro» nella valle dell’Aisne conferma l’ipotesi che le sepolture, nella società celtica nel Nord-Est del territorio che poi sarà la Francia, erano realizzate mettendo i morti su un carro, a guisa di barella, che poi veniva ricoperto e trasformato in tumulo. Le due sepolture dell’Aisne scoperte in uno scavo dell’Institut National des Recherches archéologiques préventives (Inrap), risalgono al III secolo a.C. e sono state trovate intatte, malgrado la zona sia stata per secoli preda del saccheggio dei tombaroli, interessati a recuperare il ferro delle ruote del «carro». Le due sepolture si trovano in una necropoli di una decina di tombe. I due corpi, ognuno con una spada al proprio fianco, sono circondati da ceramiche frantumate e da ossa di animali.


...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012