Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

50ma Pagella dei Musei italiani

50ma Pagella dei Musei italiani

Roma: un museo davvero Massimo

Palazzo Massimo. Il sarcofago del Portonaccio

A Roma, presso la stazione Termini, palazzo Massimo è una delle quattro sedi del Museo Nazionale romano. Le altre sono le Terme di Diocleziano (proprio di fronte al Massimo), Palazzo Altemps e gli scavi della Crypta Balbi. Espone una delle raccolte archeologiche più importanti del mondo. Tra i capolavori romani: bronzo del Pugilatore e marmi famosi come la statua di Augusto, il sarcofago del Portonaccio, l’Ermafrodito, il Discobolo Lancellotti e mosaici, rari intarsi marmorei e ricostruzioni di interi ambienti affrescati. Visitatori 251mila (dato delle quattro sedi) nel 2008. Visita: 20 dicembre 2009. Voto medio: 9,4. 

La sede voto 10

Costruito in stile neorinascimento nel 1887 è stato collegio dei Gesuiti fino al 1960. Acquistato dallo Stato nel 1981, il Massimo è stato completamente ristrutturato per adattarlo a museo nel 1992. Il porticato interno, che circonda il cortile, è galleria d’esposizione chiusa da ampie vetrate. Le collezioni sono disposte in vaste sale su quattro piani. Nell’interrato, importanti collezioni numismatiche (anche quella famosa dei Savoia), oreficerie e pietre preziose lavorate.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Tina Lepri, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010


  • Palazzo Massimo. La sala dei bronzi con il «Pugilatore»
  • Cortile e porticato di Palazzo Massimo
  • Roma, Palazzo Massimo. Atrio d'ingresso del museo
  • Palazzo Massimo. Il bookshop del museo
  • Palazzo Massimo. Affreschi della casa di Livia
  • Il portico vetrato di Palazzo Massimo
  • Esterno di Palazzo Massimo
  • Palazzo Massimo. Sala del secondo piano

GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012