Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Conegliano

In Cima alla pittura

A cinquant’anni dalla storica retrospettiva allestita da Carlo Scarpa, Giovanni C.F. Villa cura un’«irripetibile» mostra dedicata al «poeta del paesaggio»

Cima da Conegliano, L'arcangelo Raffaele e Tobiolo tra i santi Giacomo e Nicolò, Venezia, Gallerie dell'Accademia

conegliano (tv). Non solo il pittore delle più belle pale d’altare della fine del Quattrocento, anche l’autore di tavole devozionali, a cui affidare le più audaci invenzioni stilistiche e, ancora, il profano cantore di miti umanistici: sono questi i tre aspetti di Cima da Conegliano (1459/60-1517/18) messi in rilievo, attraverso una quarantina di opere, nella grande mostra in programma dal 26 febbraio al 2 giugno a Conegliano, luogo natale dell’artista, in Palazzo Sarcinelli, totalmente rinnovato per essere all’altezza della situazione. Prestiti eccezionali dalla National Gallery di Londra (quattro opere, tra cui il «San Girolamo nel deserto») a quella di Washington (due, compresa «La Sacra Conversazione»); dal Puskin di Mosca proviene la «Deposizione», dall’Ermitage di San Pietroburgo l’«Annunciazione»; dalla Galleria Nazionale di Parma «La Madonna con il Bambino e i santi Michele arcangelo e Andrea». Fondamentale per la produzione profana è la ricostruzione del cassone con «Le storie di Teseo» («Teseo alla corte ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Lidia Panzeri, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012