Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Il boom degli illeciti sul web

Alcuni recuperi effettuati dai Carabinieri del Nucleo di Tutela del Patrimonio Culturale


roma. Alla presenza di molti «big» del Mibac il 14 gennaio è stato presentato il consuntivo 2009 dell’attività dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, illustrato dal generale Giovanni Nistri. Il dato che salta subito agli occhi è il drastico calo degli scavi clandestini, -76% rispetto al 2008 (solo 58 scavi), una riduzione che forse nasconde qualche problema statistico ma che in ogni caso indica un trend sicuro e molto positivo. Sensibile anche la diminuzione dei furti in generale, che segna un -14,5%, mentre le falsificazioni, che per i tre quarti dei casi riguardano l’arte contemporanea ma vedono aumentare anche quelle archeologiche rispetto agli anni precedenti, rimangono una piaga bene aperta, con una riduzione di opere sequestrate del 36% a fronte di un aumento vertiginoso di persone deferite all’autorità giudiziaria, +424% (299 rispetto alle 57 indagate nel 2008). Nel complesso sono state 1.264 (+2%) le persone deferite nel 2009 e oltre 165 milioni di euro il valore complessivo dei beni sequestrati, tra cui più di 55mila reperti archeologici, 19mila beni culturali e quasi 15mila quelli paleontologici, in sensibile aumento (+350%). Problema emergente, grave e in netta espansione, sono gli illeciti sul web. Attraverso un capillare monitoraggio di migliaia di siti i Carabinieri sono riusciti a bloccare la commercializzazione illegale di oltre 28mila oggetti, per cui risultano più che mai necessari accordi con le piattaforme commerciali internet come spesso già effettuato all’estero. In campo internazionale 32 commissioni rogatorie hanno portato al recupero di oltre 8mila reperti, tra cui i 137 pezzi appena rimpatriati (nella foto), tutti datati IV-II sec. a.C., degli oltre 500 già dei restauratori di Zurigo Fritz Burki e figlio, un «bottino» cospicuo e di notevole livello colpito da decreto di confisca (gli altri oggetti, dispersi, sono stati segnalati al maggior numero possibile di operatori del settore, case d’asta, antiquari ecc.).

Federico Castelli Gattinara, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012