ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Editoriale

Tris d’assi (quasi un poker)

L’inizio dell’anno ci ha portato tre nomine fondamentali per chi ha ancora voglia di occuparsi delle cose dell’arte nel nostro amato Paese:
Roberto Cecchi, che sarà dal primo marzo il «director maximus» del Ministero nazionale preposto alle sorti del patrimonio e delle attività pubbliche;
Vittorio Sgarbi, che sarà non soltanto il mister incaricato di formare la nazionale che giocherà per noi nella nostra più importante mostra internazionale, la Biennale di Venezia, ma che sarà anche il grande inquisitore degli acquisti di quello che dovrebbe diventare il più importante museo d’Italia d’arte contemporanea, il MaXXI della capitale;
l’accoppiata Andrea Bellini e Beatrice Merz, che gestiranno il museo che nell’ultimo quarto di secolo ha costituito l’unico nostro campeón nel grande rodeo internazionale della modernità, la sola rappresentanza che l’Italia abbia avuto nella Società delle Nazioni dell’arte contemporanea, il Castello di Rivoli.
Tutti sono stati scelti per designazione divina, nel senso che le loro nomine sono calate dall’empireo politico.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012