Theatrum Fornasetti

Riaperta l'esposizione nel complesso monumentale della Pilotta

Elena Franzoia |

Parma. L’inconfondibile creatività di Piero Fornasetti risalta nel calendario espositivo di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020-2021, imperniato sul tema «La cultura batte il tempo». Il Complesso Monumentale della Pilotta ospita infatti la mostra «Fornasetti Theatrum Mundi» (fino al 25 luglio del prossimo anno), realizzata nell’ambito del Bando Rivitalizzazioni del Contemporaneo.

«Raccontare la classicità attraverso la lente del design» è l’obiettivo della mostra che il figlio Barnaba, in collaborazione con Valeria Manzi, dedica al padre, proseguendo un intenso impegno espositivo internazionale in cui «la figura artistica di Piero Fornasetti viene svelata in tutta la sua complessità, rivelando come la sua opera spazi attraverso varie discipline artistiche. Emergono in modo nitido la ricchezza della sua immaginazione e quel movimento bidirezionale e quasi perpetuo inside out/outside in, dall’immaginazione alla pratica concreta, che caratterizza la sua creatività fluida e priva di recinzioni».

Una costante negli allestimenti curati da Barnaba Fornasetti è l’attenzione site specific. Come in un Theatrum cinquecentesco, inteso come summa enciclopedica del sapere, il percorso espositivo parmense struttura in costante relazione con gli spazi antichi i nuclei nevralgici della poetica fornasettiana: il passato inteso come frammento, l’architettura, la musica, il tema e le variazioni, la grafica, il collezionismo, l’oggetto quotidiano e la dimensione illusionistica.

Non a caso la mostra inizia dal celebre Teatro Farnese, disseminato di una miriade di piatti, per poi proseguire con centinaia di oggetti dell’Atelier Fornasetti sparpagliati tra le collezioni della Pilotta in un arguto contrappunto.

© Riproduzione riservata
Calendario Mostre
Altri articoli di Elena Franzoia
Altri articoli in MOSTRE