Dieci anni insieme nel Garage: amore finito ma uniti nell’arte

Roman Abramovic e Dasha Zhukova continueranno a finanziare insieme il loro museo d’arte contemporanea e altre iniziative

Sophia Kishkovsky |

Mosca. A quasi un anno dall’annuncio della loro separazione, a giugno il miliardario Roman Abramovic e la sua terza moglie, Dasha Zhukova, hanno sorpreso e «deliziato» i cronisti mondani della Russia comparendo insieme alla festa per il decimo anniversario del Garage Museum of Contemporary Art. L'impegno di entrambi nell’istituzione privata che hanno fondato insieme prosegue, dichiara il direttore del museo Anton Belov: «Nel complesso non è cambiato niente. Se proprio vogliamo trovare qualcosa di nuovo, prosegue, oggi c’è più collaborazione con noi e tra di loro, con contatti sul Garage praticamente quotidiani».

Abramovic e la Zhukova, assicura Belov, continueranno a fornire circa due terzi del budget annuale compreso tra 13 e 15 milioni di dollari, anche se il museo sta cercando di raccogliere più fondi da sponsorizzazioni private, da un programma di «amici del museo» in grande crescita e
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Sophia Kishkovsky