Testata Arte e Imprese ilgiornaledellarte.comilgiornaledellarte.com


CONDIVIDI Condividi su Facebook

Imprese e Arte Contemporanea

Lo studio legale che investe nella ricerca

nctm e l’arte: Artists-in-residence, XII edizione. Borse di studio assegnate a Elena Bellantoni, Mirko Canesi, Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi. Il prossimo bando nctm e l'arte: Artists-in-residence sarà diffuso nella primavera 2019.

Alessandro Quaranta, Lenta discesa, 2016, 46 x 25 cm. stampa a ink jet su carta baritata

Un progetto strategico, longitudinale. Dal 2011, con la direzione artistica di Gabi Scardi, lo studio legale milanese NCTM ha varato un progetto dedicato all’arte contemporanea con sostegno alla produzione di progetti artistici, la collaborazione con istituzioni culturali italiane di riferimento e la creazione di una collezione, creando opportunità per i giovani

Sono dodici le edizioni di nctm e l’arte: Artists-in-residence, una borsa di studio, a cadenza semestrale, dedicata ad artisti visivi residenti in Italia che siano già stati ammessi a programmi di residenza artistica, con sede fuori dall’Italia e riconosciuti a livello internazionale dal mondo dell’arte. Viene assegnata secondo criteri legati al profilo artistico, alla rilevanza dei progetti già realizzati, alle opportunità formative offerte dalla residenza scelta ed alla qualità del progetto eventualmente proposto.

Gabi Scardi è affiancata, di volta in volta, da critici d’arte contemporanea tra i più preparati del panorama artistico italiano, e da uno o più artisti assegnatari delle precedenti edizioni della borsa: per la XII edizione hanno partecipato all’analisi dei progetti candidati alla borsa: il critico-curatore Andrea Lacarpia e gli artisti Alessandro Quaranta ed Elisa Caldana.

I borsisti della XII edizione di nctm e l’arte: Artists-in-residence sono:
Elena Bellantoni (Vibo Valentia, 1975) : il comitato di valutazione le attribuisce una borsa di studio per la residenza presso lo spazio no-profit, Beo_Project (Belgrado). La Commissione ha particolarmente apprezzato l’approccio multidisciplinare con cui l’artista affronta temi legati al corpo, al linguaggio e alla relazione. Il periodo di residenza proposto si inserisce all’interno del processo di realizzazione del progetto On the Breadline, vincitore della IV edizione del bando Italian Council. Si tratta di una tappa dell’itinerario che sta portando Elena Bellantoni anche ad Atene, Istanbul e Palermo.

Mirko Canesi (Milano, 1981): andrà in residenza presso Glasgow Sculpture Studios (Glasgow). La Commissione premia la solidità e la coerenza che il linguaggio dell’artista ha raggiunto e ritiene che l’esperienza possa essere uno stimolo per le riflessioni sulla relazione tra naturale e artificiale che Canesi porta avanti da anni.
Durante la residenza l'artista approfondirà la propria ricerca su materiali e tecniche, da impiegare in un nuovo nucleo di lavori scultorei che prevedono l’uso di T-shirts, piante e materie plastiche.

Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi (Zevio, 1979; Como, 1982), andranno in residenza presso Art House (Scutari).
La commissione riconosce il valore del progetto di residenza proposto, dove il duo, proseguendo una ricerca iniziata nel 2016, approfondirà la propria riflessione sulle storie e sulle memorie di un’abitazione, sul concetto stesso di casa e sulla potenzialità rigenerante delle immagini. I due artisti hanno già dimostrato di saper sviluppare un rapporto di forte empatia con i luoghi.


Precedenti edizioni
Tra i curatori coinvolti nelle nove edizioni passate di nctm e l’arte: Artists-in-residence ci sono Viafarini, Katia Anguelova, Antonio Grulli, Caterina Riva, Martina Angelotti, Valerio Del Baglivo, Rossella Moratto.
Gli artisti assegnatari delle precedenti borse e le residenze di destinazione sono stati:
-  I edizione: Riccardo Giacconi, la Facultad de Artes de la Universidad Nacional de Colombia, Bogotà; Gruppo Lu Cafausu, Combine Studios, Phoenix;
-  II edizione: Leone Contini, Tirana Art Lab - Centre for Contemporary Art; Sabina Grasso, Chiang Mai, Thailandia; Kurandi Katz, Center for Book Arts, New York;
-  III edizione: Valentina Vetturi, tranzit.ro, Bucarest; Maria Domenica Rapicavoli, ISCP, New York; Pietro Spoto, Matadero Madrid;
-  IV edizione: Giovanni Giaretta, De Atelier, Amsterdam; Nicola Angiuli, Tirana Art Lab- Center for Contemporary; Salvatore Arancio, SOMA, Città del Messico; Alessandra Messali, ACT, MIT program in art, culture and technology, Cambridge;
-  V edizione: Margherita Moscardini, National Art Studio, MMCA, Seoul;
-  VI edizione: Giacomo Raffaelli, Atelier Hotel Pro Forma, Conpenhagen; Anna Franceschini, Istituti Inclusartiz, Rio de Janeiro; Francesco Bertelé, Skaftfell Center for Visual Art, Islanda;
-  VII edizione: Jacopo Miliani, David Roberts Art Foundation, Londra; The Cool Couple, Nirox Foundation Trust, Sud Africa; Elena Mazzi, HIAP, Helsinki;
-  VIII edizione: Paolo Anziché, Kiosko, Santa Cruz; Luca Coclite, Experimental Intermedia, New York; Federico Del Vecchio, Banff Centre, Canada;
-  IX edizione: Ettore Favini, Atla(s)now, Marrakech; Ludovica Carbotta, Jan Van Eyck Academy Program, Maastricht; Rachele Maistrello, I: project space, Beijing;
-  X edizione: Elisa Caldana, Tokyo Arts and Space, Tokyo; Franco Ariaudo, BIRUCHIY Contemporary Art Project, Kyiv, Ucraina; Fabrizio Bellomo, KCB-The Cultural Center of Belgrade.
-  XI edizione: Juan Sandoval, Four Corners, Londra; Alessandro Quaranta, CAIRN Centre d’Art, Digne-les-Bains.

@ Riproduzione riservata

di Maria Elena Santagati


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Copertina RA Sponsor novembre 2011

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012