Testata Arte e Imprese ilgiornaledellarte.comilgiornaledellarte.com


CONDIVIDI Condividi su Facebook

NOTIZIE

La “Sacra famiglia con Sant’Orsola” torna al suo splendore grazie all'iniziativa “Opera Tua” di Coop Alleanza 3.0

Presso il Museo Civico agli Eremitani di Padova è stato svelato l’olio su tavola attribuito a Rocco Marconi, pittore di scuola belliniana

Il restauro del dipinto “Sacra famiglia con Sant’Orsola” ad opera della restauratrice Valentina Piovan

Il restauro della “Sacra famiglia con Sant’Orsola” è il terzo traguardo raggiunto da “Opera Tua”, il progetto in cui Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con Fondaco Italia, società attiva dal 2004 nella valorizzazione dei beni culturali, è impegnata a sostenere interventi di restauro in 7 regioni.
Il dipinto è stata presentato al pubblico attento ed appassionato che ha riempito la Sala del Romanino del Museo Civico agli Eremitani. A far gli onori di casa Andrea Colasio, assessore alla cultura del Comune di Padova, Davide Banzato, Direttore dei Musei Civici di Padova e Pierina Pia Dal Cin,consigliere di amministrazione di Coop Alleanza 3.0.

Dopo Matera ed Ortona, in provincia di Chieti, è la volta di Padova con questo bellissimo dipinto su tavola in cui i volumi corporei si distendono e il formato si amplia, a testimonianza dei contatti e delle influenze di Palma il Vecchio e Bellini con l’autore. Il pittore, Rocco Marconi, attivo nel XVI secolo a Venezia con la qualifica di “Depentor”, è noto principalmente per la lunga serie di opere a tema religioso, testimonianze della specializzazione in una produzione che gli consentì di ritagliarsi un ruolo di spicco nel mercato artistico veneziano.

L’intervento, iniziato a novembre, è stato realizzato dalla restauratrice Valentina Piovan, ed ha previsto come prima operazione, dopo un rilievo fotografico per la localizzazione delle zone maggiormente degradate della tela, il controllo del retro, lo stacco della cornice dalla tavola e il trattamento biocida preventivo. Quindi è stato rimosso il deposito incoerente con spolveratura con pennellesse morbide, spugne e panni e si è realizzato il consolidamento della pellicola pittorica, tramite adesione dei sollevamenti di colore con adesivo sintetico.
Una volta controllata la pellicola, misurato il ph della tela, si sono preparate le soluzioni acquose tamponate per la rimozione del deposito superficiale coerente. Infine, sono state rimosse le stuccature dei precedenti restauri, con tamponi di solvente o acqua tiepida.

L’opera è risultata vincitrice della tappa dell’iniziativa che da luglio ad agosto ha riguardato il Veneto: è stato infatti votato dal 65% dei soci della Cooperativa che hanno scelto tra questo dipinto e il Salotto rosso di Villa Pisani a Stra (VE), scegliendo l’opera da restaurare sul sito della Cooperativa, nella propria area personale – visibile anche da smartphone. Tramite il sito di Coop Alleanza 3.0 è stato inoltre possibile seguire le varie fasi del restauro.

Le prossime tappe di “Opera Tua”, da aprile a giugno, si svolgeranno a Lecce (restauro di un crocifisso ligneo del XVIII sec. presso il Castello di Copertino), Aquileia (restauro di un mosaico a nido d’ape del I sec. a.C presso il Museo Archeologico Nazionale), Ancona (restauro della tela “Il Giuramento degli anconetani, olio su tela presso la Pinacoteca Civica Podesti) e a Palermo (la fontana del Genio).

@ Riproduzione riservata

di Redazione


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Copertina RA Sponsor novembre 2011

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012