Testata Arte e Imprese ilgiornaledellarte.comilgiornaledellarte.com


CONDIVIDI Condividi su Facebook

NOTIZIE

Arabesques. Antonio Ratti, il tessuto come arte

Martedì 13 marzo presso il Museo Nazionale Romano verrà inaugurata l’esposizione dedicata all’imprenditore tessile comasco

Dal 14 marzo al 20 maggio 2018 il Museo Nazionale Romano, diretto da Daniela Porro, ospiterà nei monumentali spazi delle Terme di Diocleziano l’esposizione dedicata all’imprenditore tessile comasco Antonio Ratti (1915-2002), creatore del Gruppo Ratti e della Fondazione culturale che porta il suo nome.

La rassegna, curata da Lorenzo Benedetti, Annie Ratti e Maddalena Terragni, intreccia i molteplici aspetti della vita di Antonio Ratti, in un ricco e articolato percorso scandito tra tessuti antichi e moderni e opere d’arte contemporanea.
Quindici tra installazioni e video di altrettanti artisti sono presentati nelle Grandi Aule delle antiche terme romane, confermando la vocazione di questi spazi ad accogliere grandi mostre. Sono esposte opere di Rossella Biscotti, Julia Brown, Rä di Martino, Jimmie Durham, Yona Friedman, Mario Garcia Torres, Melanie Gilligan, Renée Green, Hans Haacke, Joan Jonas, Matt Mullican, Luigi Ontani, Giulio Paolini, Diego Perrone e Cesare Pietroiusti.

La mostra interpreta la figura dell’imprenditore restituendo il ritratto di un personaggio raffinato ed elegante, poliedrico ed eclettico nei suoi interessi, che ha saputo valorizzare la qualità del prodotto, la formazione delle risorse umane ed ha investito nella valorizzazione del tessuto come arte.
La formazione di Antonio Ratti gli ha consentito di conoscere nel profondo una professione creativa e artigianale che trasforma in impresa già nel 1945 con la creazione della Tessitura Serica. La crescita dell’azienda negli anni successivi è continua al punto di affermarsi come eccellenza internazionale nella produzione di tessuti creati sviluppando una forte ricerca creativa e tecnologica.

Le vicende della sua biografia sono un continuo intreccio tra impresa e cultura, tra creatività e promozione culturale, tra pubblico e privato, al cui centro si colloca la trama fitta, solida ed uniforme della sua visione. Il suo pensiero si fonda sul principio che la cultura, la conoscenza e l’arte sono strumenti per partecipare alla contemporaneità, gesto indispensabile per ogni imprenditore e per ogni artista.

Informazioni sulla mostra

Orari
dalle 9.00 alle 19.30
chiuso il lunedì
la biglietteria chiude alle 18.30
http://www.museonazionaleromano.beniculturali.it
Promosso da
Museo Nazionale Romano con Electa
in collaborazione con
Fondazione Antonio Ratti, Comune di Mantova e Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te

@ Riproduzione riservata

di Redazione


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Copertina RA Sponsor novembre 2011

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012