Testata Arte e Imprese ilgiornaledellarte.comilgiornaledellarte.com


CONDIVIDI Condividi su Facebook

NOTIZIE

L’azienda Rigoni di Asiago e la società di comunicazione Fondaco insieme per il restauro della fontana “Venezia sposa il mare”

Presso il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia è stato presentato “La natura nel cuore di Roma”, progetto di valorizzazione della fontana settecentesca dello scultore Carlo Monaldi

La fontana "Venezia sposa il mare" nel giardino di Palazzo di Venezia

La fontana “Venezia sposa il mare”, situata nel giardino del Palazzo di Venezia, è l’opera protagonista del progetto “La natura nel cuore di Roma”, una collaborazione tra la società di comunicazione veneziana Fondaco - impegnata nella valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale che con l’occasione festeggia il suo settantesimo restauro - e l’azienda veneta Rigoni di Asiago, leader nella produzione biologica del miele e delle confetture di qualità, da sempre attenta ai valori legati alla tradizione e alla cultura.

La Rigoni ha aderito con particolare slancio al progetto, riconoscendo nell’opera gli stessi valori che hanno permeato lo spirito dell’azienda in quasi un secolo di vita: il recupero delle tradizioni, il gusto per la ricerca, l’arte di creare e produrre qualità.
“Siamo convinti che le aziende abbiano il dovere di restituire al territorio quello che il patrimonio culturale dell’Italia ci offre in termini di bellezza e notorietà nel mondo”,  dichiara Andrea Rigoni, Amministratore Delegato della Rigoni di Asiago.
“La terza tappa di questo nostro  progetto La natura nel cuore di …, che abbiamo iniziato nel 2015  da Milano per passare a Venezia ed oggi arrivare a Roma, conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che il nostro patrimonio culturale offre sempre grandi opportunità e stimoli. Ci ha entusiasmato l’idea di poter contribuire a valorizzare una parte di questo luogo, ovvero quell’immenso spazio che è stato per decenni il riferimento, il punto d’incontro sia per i veneti che risiedevano a Roma sia per quelli che soltanto vi transitavano. Un luogo che rappresenta l’espressione di una comunità che nella capitale ha contribuito a rendere alto l’onore dei veneti.”

“Sarà un restauro molto interessante, nel corso del quale, grazie alla collaborazione tra Polo Museale del Lazio e l’Archivio di Stato di Venezia, si coglierà l’occasione per effettuare una ricerca storica che troverà sintesi in una pubblicazione”, dice Enrico Bressan, presidente di Fondaco.
“Come usiamo fare, verrà realizzato un cantiere trasparente e didattico, all’interno del quale posizioneremo una webcam che consentirà di seguire H24 tutte le fasi del restauro anche da casa grazie alla piattaforma Skyline Webcams, i social di Rigoni di Asiago ed il sito di Fondaco Italia (fondacoitalia.org). Un modo accattivante per incuriosire e coinvolgere tutti coloro che vorranno collegarsi da qualsiasi parte del Mondo e per contribuire a valorizzare le professionalità dei restauratori e dimostrare concretamente trasparenza, qualità e certezza dei tempi d’intervento. Il restauro inizierà alla fine di febbraio e si concluderà entro il prossimo mese di luglio”.
“Desidero sottolineare che tutto questo si realizza grazie alla sensibilità di una famiglia di imprenditori e di un’azienda, la Rigoni di Asiago, che da oggi entrano di diritto a far parte della storia di questo Palazzo”, conclude Bressan. “La qualità dei prodotti biologici dell’azienda asiaghese da oggi entreranno nelle case accompagnati e rafforzati dal valore della cultura e dell’arte. Un modo intelligente ed innovativo di comunicare per contribuire a rafforzare il valore della brand identity. È questa secondo la nostra esperienza la giusta modalità per coniugare il rapporto arte e impresa affinché, reciprocamente, ne traggano beneficio; una scommessa vincente sul bello e sul buono!”.

@ Riproduzione riservata

di Redazione


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Copertina RA Sponsor novembre 2011

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012