ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Imprese

BE INSPIRED

La cultura si fa impresa

Trade off tra opportunità e difficoltà, vincoli nel costruire uno sviluppo economico a base culturale. «La potenzialità dei progetti culturali nell’attivare processi di sviluppo territoriale e nell’innescare ricadute economiche e sociali è a tal punto un’acquisizione diffusa da rischiare, spesso, di tradursi in una mera retorica: il contributo allo sviluppo locale, citato nelle premesse dei progetti non viene più oltre approfondito, e gli impatti di diversa natura vengono considerati come conseguenze automatiche e deterministiche di un progetto culturale, cascami del restauro di un bene o di un festival culturale. Cosa che ovviamente non è» dice Luca Dal Pozzolo, nella sua antologia di esperienze di innovazione e rigenerazione urbana che producono nuova economia. Per Symbola 2014


(…) Una retorica sovrastrutturale e, per ragioni opposte, l’insieme, comunque considerevole, delle esperienze in cui il tema dello sviluppo territoriale è assunto nel progetto in modo sfidante e strutturale, mettono in luce le difficoltà e i vincoli nel costruire una progettazione culturale capace di costituirsi come driver dello sviluppo territoriale. Ci limitiamo a indicare quattro questioni.

1) Non obbligatoriamente un progetto culturale ha ricadute sociali ed economiche importanti, e soprattutto non in automatico; il rapporto tra dimensione culturale, sociale ed economica dev’essere progettato ed esperito a fondo, coinvolgendo, con una leadership autorevole, gli operatori della società civile e del mondo economico, componendo visioni, disponibilità ad agire e interessi diversificati, attraverso un delicato lavoro di regia.

2) La qualità dei progetti. Gli impatti economici attesi vanno progettati, monitorati, sostenuti. L’ingranare la cultura nelle dinamiche di sviluppo è operazione complessa, processuale e che deve essere continuamente alimentata e presidiata.

Luca Dal Pozzolo, edizione online, 2 luglio 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012