Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia

Come sono stravaganti gli svizzeri

Il Festival Images Vevey quest'anno è all'insegna dell'inconsueto

Daido Moriyama, «A tale of II Cities 4, Paris, 1989», © Daido Moriyama, Courtesy of Akio Nagasawa Gallery

Vevey (Svizzera). Festival Images Vevey, la prima biennale svizzera dedicata alle arti visive diretta da Stefano Stoll, torna dall’8 al 30 settembre con il tema «Extravaganza. Out of the Ordinary». Per esplorare, attraverso il linguaggio fotografico nelle sue forme più sperimentali, l’inusuale, il bizzarro, il grottesco. Una sessantina di installazioni, fruibili gratuitamente, trasformeranno la cittadina nel Canton Vaud in un museo a cielo aperto, con lavori pensati appositamente per le facciate monumentali degli edifici, le cabine del telefono e sedi espositive non convenzionali.

Parte delle opere sono state prodotte nell’ambito dei Grand Prix Images Vevey 2017-18 i cui premi assegnati quest’anno a Emeric Lhuisset (1983), Peter Puklus (1980), Angélique Stehli (1993) e all’italiano Lorenzo Vitturi (1980). Tra gli artisti invitati da 17 Paesi Daido Moriyama, Christian Marclay, Marie Voignier, Erwin Wurm, Henry Leutwyler e Clare Strand.

Giunta alla sua decima edizione, la manifestazione annuncia in questa occasione la prossima pubblicazione di Le Livre d’Images, volume che raccoglie in 600 pagine i circa 250 progetti esposti a Vevey nel corso dell’ultimo decennio. Il programma è consultabile su www.images.ch.

Ilaria Speri, da Il Giornale dell'Arte numero 389, settembre 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012