Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 11 luglio 2018

Artemisia_Gentileschi_«Autoritratto come Caterina d’Alessandria»

L’autoritratto di Artemisia va alla National Gallery. L’«Autoritratto come Caterina d’Alessandria» di Artemisia Gentileschi che gli antiquari italiani Fabrizio Moretti e Marco Voena hanno acquistato in società lo scorso dicembre a un’asta parigina dell’étude Joron-Derem è stato ora venduto alla National Gallery di Londra a 3,6 milioni di sterline. All’acquisto hanno collaborato gli American Friends of the National Gallery, con una sovvenzione di 3,7 milioni di dollari, e l’Art Fund con un lascito dello storico dell’arte e filantropo Sir Denis Mahon di 250mila sterline. Il dipinto verrà sottoposto ad operazioni di restauro prima di essere esposto nel museo all’inizio del prossimo anno. [Vittorio Bertello per Il Giornale dell'Arte]

RASSEGNA STAMPA

Nel Mondo

Resuscita l’opera religiosa di Esquivel. Dopo un lungo e laborioso restauro finalmente il museo del Prado di Madrid espone tre opere inedite di tema religioso del pittore romantico Antonio Maria Esquivel (1806-1857). [El Pais]

Un passo ulteriore verso il bando dell’avorio. Lo studio di più di cento oggetti in avorio venduti in 10 diversi paesi europei ha permesso di appurare che circa i tre quarti di questi artefatti è messo sul mercato illegalmente, e spesso barando anche sulla loro età. [Le Figaro]

Sélestat ritrova il lascito del suo erudito. Rinnovata e modernizzata, riapre al pubblico la Biblioteca umanistica di Sélestat, che custodisce l’eredita che il letterato Beatus Rhenaus donò alla sua città di nascita nel 1547: un incantevole viaggio tra volumi e incunaboli medioevali e rinascimentali. [Le Figaro]

Ecologici e riciclabili. Il «Figaro» dedica una pagina agli splendidi padiglioni concepiti dall’architetto colombiano Simon Velez, completamente realizzati in materiale naturale e completamente smontabili e rimontabili. [Le Figaro]

Verso un’evoluzione del mercato dell’arte. Il ministro della giustizia francese Nicole Belloubet si muove per modernizzare la legge, risalente ormai al 2000, sulle operazioni di vendita volontaria di opere d’arte. [Le Monde]

C’è molto da fare a Monaco. Un maggiore controllo finanziario, una concezione alternativa delle esposizioni e un muovo direttore artistico: questa la ricetta di Brita Sachs per rilanciare l’«Haus der Kunst» di Monaco di Baviera, dal 2016 gestita da una nuova fondaizone. [Frankfurter AZ]

Assegnato il premio Häring per l’architettura. L’architetto tedesco Volker Staab si aggiudica l’edizione 2018 del premio per l’architettura Häring per la sua opera di ristrutturazione della «Casa delle diete» di Stoccarda. [Frankfurter AZ]

In Italia


Forse è il più antico stralcio di poema omerico. Rinvenuta in Grecia nel sito archeologico dell’antica Olimpia una tavoletta d’argilla sul quale sono incisi 13 versi appartenenti al XIV canto dell’Odissea di Omero. Potrebbe trattarsi del frammento più antico di poema omerico mai giunto fino a noi. [Corriere della sera]

Come nel Nome della rosa. Un docente e un bibliotecario dell’Università della Danimarca hanno trovato forti concentrazioni di arsenico sulle copertine di tre volumi del XVI e XVII secolo conservati nella biblioteca dell’ateneo. E potrebbero essercene altri. [Corriere della sera]

Restituisce prezioso violino antico trovato al mercatino. Un operaio di Arezzo, dopo aver comprato da un rigattiere un violino che sembrava antico, si è rivolto a un’esperta liutatia ed ha scoperto che si trattava di un prezioso strumento del 1790, rubato a Firenze lo scorso anno. Lo ha quindi restituito al proprietario tramite i Carabinieri del Nucleo per la tutela del Patrimonio. [La Repubblica]

Chi vuol vedere la grotta allagata? Il grande richiamo mediatico avuto dalla vicenda dei ragazzini salvati in Thailandia potrebbe far deviare i flussi dei visitatori, e trasformare la grotta della scampata tragedia in un’attrazione turistica. [Il Messaggero]

«Salvator Juvi». A partire dall’analogo ordine di grandezza della spesa, attorno ai 400 milioni di euro, Daniele Sparisci si diverte a trovare affinità tra l’operazione commerciale che ha portato Cristiano Ronaldo alla Juventus e l’acquisto della tela di Leonardo «Salvator Mundi» da parte di un principe saudita. [Corriere della sera]

Vincolato palazzo Nardini. La Commissione Regionale per la Tutela del Patrimonio Culturale del Lazio ha approvato all’unanimità il nuovo vincolo sul quattrocentesco palazzo Nardini, nel centro storico di Roma. [La Repubblica]

Francesco Martinello, edizione online, 11 luglio 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012