Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il bianco di Castellani, l’oro di Prampolini e il verde di Birolli

Le proposte dell’asta primaverile di arte moderna e contemporanea de Il Ponte

Enrico Prampolini, «La sezione d’oro - Paesaggio femminile di un’attrice», 1930

Milano. Il 12 e 13 giugno la casa d’aste Il Ponte tiene nella sede di via Pontaccio la sua vendita primaverile di arte moderna e contemporanea. Il primo giorno tocca alla sessione principale, con un catalogo di 109 lotti; il 13 è la volta della seconda tornata, con altri 151 lotti di fascia di prezzo medio-bassa.

L’opera più importante, una «Supeficie bianca - 2-II» (100x120 cm) di Enrico Castellani del 1977 è stata consegnata per la vendita da una collezione privata milanese ed è valutata tra 200 e 250mila euro. Una «Spirale» del 1971 di Fausto Melotti, scultura in ottone alta quasi due metri proveniente anch’essa da una raccolta meneghina, è quotata tra 150 e 250mila.

Serge Poliakoff ha una «Composizione astratta», olio su tela del 1966-67 di 89x116 cm a 140-160mila euro; un grande formato (200x300 cm) di Emilio Scanavino del 1961, «Il trionfo della morte», con esteso curriculum espositivo e nutrita bibliografia, parte invece da un’aspettativa di 70-100mila, mentre di Felice Casorati un «Nudo seduto» del 1942 reca una quotazione di 23-28mila.

Enrico Prampolini è autore di «La sezione d’oro - Paesaggio femminile di un’attrice», olio su tela del 1930 (che fu esposto alla 17ma edizione della Biennale di Venezia, proprio quella del 1930 e poi, nel 1935, alla seconda edizione della Quadriennale di Roma), ora stimato 60-80mila euro e di «Sensazione cromatica di giardino», tecnica mista su cartone del 1914, a 40-60mila, mentre Osvaldo Licini ha «Notturno n. 2», un olio su tela del 1932 rimasto nella stessa collezione privata, quella dell’attuale venditore, da più di 80 anni; qui è valutato tra 60 e 80mila euro.

Di Renato Birolli «La terra verde», del 1957, opera della serie delle «Cinque Terre», giunge da una collezione privata vicentina e parte da una stima di 50-70mila euro. Provengono infine da una collezione romana sette opere di Giulio Turcato, proposte con stime da 6-8mila a 30-40mila euro.

Vittorio Bertello, edizione online, 7 giugno 2018


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012