Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Dopo Tiberio, Druso torna a Roma

Esposta presso la sede centrale dei Carabinieri TPC a Roma, la testa-ritratto di I secolo d.C., sottratta al Museo Civico di Sessa Aurunca durante la Seconda Guerra Mondiale

Druso, testa-ritratto in marmo pario, I secolo d.C.

Roma. Prima è stata la volta della testa di Tiberio, esposta nella sede centrale dei Carabinieri TPC di piazza Sant’Ignazio lo scorso fine marzo in vista dell’appuntamento a Firenze del G7 dei ministri della cultura. Oggi, stessa sede, è la volta della testa del figlio del grande imperatore giulio-claudio, il generale Druso, una splendida testa-ritratto in marmo pario di I secolo d.C. sottratta, come quella del padre, durante il drammatico periodo di occupazione della Seconda Guerra Mondiale, dal Museo Civico di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta. Entrambe i marmi finirono con varie peripezie negli Stati Uniti e sono rientrate, il Tiberio lo scorso gennaio, il Druso il 1° giugno. Le indagini dei magistrati hanno appurato che il marmo, commercializzato in Francia e arrivato in America, era stato acquistato nel 2004 dal Museo di Cleveland, con cui si è aperta una trattativa per la restituzione anche grazie a una pubblicazione del 1926 che lo attestava, insieme ad altre tre teste, tra i ritrovamenti di uno scavo archeologico nel criptoportico dell’antico teatro romano di Sessa Aurunca. Il Druso sarà esposto tutti e cinque i sabati di settembre (2, 9, 16, 23 e 30), gratuitamente, dalle ore 10 alle ore 14.

di Federico Castelli Gattinara, edizione online, 31 agosto 2017


Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012