Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Alla Galleria Borghese giova l'autonomia

Primo bilancio post riforma per il museo romano: pubblico in aumento e introiti quasi raddoppiati

La Galleria Borghese

Roma. A un anno e mezzo dall’applicazione della rivoluzione dei musei voluta e attuata a scaglioni dal ministro Dario Franceschini, la Galleria Borghese oggi autonoma comunica i primi dati sugli effetti della riforma. Nonostante gli ingressi contingentati per ragioni di sicurezza di persone e opere, il museo diretto da Anna Coliva  segnala un incremento del 6,32% dei visitatori che, secondo quanto comunicato, si dovrebbe a una modulazione delle tariffe d’accesso il mercoledì in fascia pomeridiana, all’utilizzo di biglietti «last minute» resi possibili dal sistema di contapersone digitale introdotto in via sperimentale, alla novità di riservare il lunedì, giorno di chiusura, ai gruppi scolastici, alle aperture straordinarie. Sul versante degli introiti si registra un aumento dell’88,33% rispetto all’anno precedente, quasi un raddoppio dovuto, si sottolinea, anche al successo della mostra «L’Origine della Natura Morta. Caravaggio e il Maestro di Hartford».
La Galleria inoltre (che quest'anno festeggia i vent'anni della riapertura al pubblico) si è modernizzata dotandosi di profili social su Facebook e Instagram e monitora target, gradimento e problematicità anche grazie a un questionario di gradimento distribuito ai visitatori.

Federico Castelli Gattinara, edizione online, 25 luglio 2017


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012