Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


L'arte sui giornali. La rassegna stampa del 19 novembre 2017

Apre a Roma Palazzo Borromeo
L’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Pietro Sebastiani e il presidente del Touring Club Franco Iseppi hanno sottoscritto una convenzione per aprire al pubblico l’antico Palazzo Borromeo di Roma, sede dell’Ambasciata d’Italia presso il Vaticano, con visite guidate gratuite ogni secondo venerdì del mese. [Il Sole 24 ore]

Il nuovo direttore del Colosseo deve essere pronto ad affrontare i cinesi
Intervistati dopo il colloquio orale i 10 candidati finalisti del concorso per diventare direttore del Colosseo di Roma, per capire quali domande gli sono state poste dalla commissione presieduta da Paolo Baratta. I temi più gettonati sono stati la comunicazione e il mercato turistico, con particolare attenzione ai rapporti con i turisti asiatici. [Il Messaggero]

Deutsche Grammophon Fa cantare la Bartoli nella Sistina
Per la prima volta nella storia la Cappella Sistina ha accolto la voce di una cantante femminile: l’onore è toccato alla cantante lirica Cecilia Bartoli, che ha partecipato all’incisione del concerto «Veni Domine» della Deutsche Grammophon. [Il Messaggero]

Un seme d’arancia per la Triennale
Il «Seme dell’Altissimo», scultura in marmo bianco realizzata da Emilio Isgrò per Expo 2015 cambia di nuovo posizione: da ieri è in viale Zola, di fronte all’ingresso della Triennale. [Corriere della Sera]

Rodin, un bel centenario
Nell’inverno 1917 moriva Auguste Rodin: 100 anni dopo è un fiorire inaspettato di mostre che lo celebrano, a Parigi, New York, Filadelfia,mBerlino, Chicago e Barcellona. [El País 19-11]

Apre tra le critiche il Museo della Bibbia
Inaugurato a Washington il contestato Museo della Bibbia, cospicuamente finanziato da un impresario conservatore dell’Oklahoma con mezzo miliardo di dollari. L’uomo è anche il collezionista che ha messo insieme il nucleo dei 3mila oggetti esposti. [El País 19-11]

Bene ma non benissimo il Louvre di Lens
Non si può parlare di «Effetto Bilbao», ma il Louvre di Lens, lanciato come un tentativo di decentralizzazione culturale, è diventato il terzo museo di provincia più frequentato, e con i 450mila visitatori del 2016 non è andato troppo distante dalle ambizioni dichiarate in origine (mezzo milione di visitatori l’anno). [Le Figaro 18-11]

Se Leonardo fa rima con miliardo
Se per il «Salvator Mundi» di Leonardo da Vinci sono stati spesi 450 milioni di dollari, è plausibile supporre che per le due «Madonna dei Fusi» ancora in mano privata si possa arrivare a quotazioni che sfiorano un miliardo. [The Times 18-11]

Il nascondiglio di Michelangelo
Dopo essere stato ignorato per secoli, entro tre anni aprirà al pubblico lo spazio sotto la Cappella de’ Medici a Firenze dove Michelangelo si nascose per 2 mesi nel 1530, e sui cui muri realizzò importanti schizzi. [The Times 18-11]

Divieto di espatrio temporaneo per un divano di Dalí
Servono 500mila sterline entro 3 mesi per tenere in Inghilterra il celebre sofa modellato da Salvador Dalí sulle labbra dell’attrice Mae West nel 1938. Messo all’asta da Christie’s, è già stato opzionato da un acquirente straniero. [The Times 18-11]

Gaio Apuleio più pagato di Ronaldo
Il professor Peter Struck dell’Università della Pennsylvania si è divertito a calcolare quanto ha guadagnato nella sua carriera Gaio Apuleio, famoso pilota di bighe al Circo Massimo di Roma. Il suo patrimonio equivarrebbe oggi a 15 miliardi di dollari, molto più di quanto avrà incassato a fine carriera il più pagato dei calciatori, Cristiano Ronaldo. [The Times 18-11]

di Francesco Martinello, edizione online, 19 novembre 2017


Ricerca


GDA dicembre 2017

Vernissage dicembre 2017

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017

Focus on Figurativi 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012