Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri


Forme del Novecento: la ceramica e le arti decorative

La copertina del primo volume

Dopo due anni di travagliata gestione, hanno finalmente visto la luce per i tipi della casa editrice Artifices di Verona i primi due volumi dedicati alla Ceramica e Arti Decorative del Novecento, programmati da tempo. Filiazione «spartana» della meravigliosa rivista «Forme Moderne» (Ed. Iuno, 2009-2010), i due tomi raccolgono molti degli scritti di studiosi, conoscitori e collezionisti destinati alla rinascita di quest’ultima, non più avvenuta per difficoltà economiche e organizzative.
Grazie alla caparbietà di Giovanni Erbacci, Lorenzo Fiorucci, Giorgio Levi, Antonella Rossi Colavini e Vincenzo Sogaro, oggi si possono leggere corposi e dettagliati saggi sulle Ceramiche italiane art déco dipinte all’aerografo (Giorgio Levi), sulla Collezione Galvani del Museo Civico d’Arte di Pordenone (Isabella Reale e Vincenzo Sogaro), su F.A.C.I. di Civita Castellana: le ceramiche aerografate (Alberto Brunelli e Giorgio Levi), e su l’Atelier des Orfèvres (Antonella Rossi Colavini), laboratorio orafo dalla produzione innovativa nato a Padova nel 1963, mentre Dalla “Casa all’Italiana" all’Italian Style: la costruzione del Made in Italy (Elena Dellapiana) ricostruisce capillarmente, attraverso le mostre espositive e le riviste di settore del XX secolo, la diffusione del gusto italiano nel mondo.

I due volumi, riccamente illustrati e con abbondanza di note e di bibliografia, contengono anche articoli su inediti, come alcuni meravigliosi pannelli ceramici siciliani di Pietro Melandri, sulle ceramiche d’arte di Tarciso Tosin, sulla collaborazione di Ambrogio Pozzi con la Rometti, sui vetri di Altare alle esposizioni tra Otto e Novecento, sulle affascinanti figure di Vincenzo Florio e della moglie Lucie Henry, il loro mondo seducente e il sodalizio artistico con il pittore spagnolo Armando Federico Beltrán Massés, stimato ritrattista della Belle Epoque.

Nella sezione «Musei e collezioni» vengono presentati il Museo Opificio Rubboli di maioliche otto e novecentesche a Gualdo Tadino e la curiosa, ricchissima raccolta di giocattoli e arredi per bambino del collezionista e antiquario bolognese Maurizio Marzadori. Completano i due tomi recensioni di mostre, con relativi cataloghi, e di libri che, seppur potrebbero apparire datate, costituiscono, per la puntualità con la quale sono state redatte, un utile promemoria. Non è escluso che questi siano i primi due volumi di una serie con cadenza annuale, per la cui continuazione i curatori auspicano nuove collaborazioni  tese a far luce su tanti aspetti ancora inediti delle nostre arti decorative del Novecento.
I volumi saranno visibili ed acquistabili a giorni su www.edizioni03.com


Ceramica ed arti decorative del Novecento, 2 voll., a cura di G. Erbacci, L. Fiorucci, G. Levi, A. Rossi Colavini e V. Sogaro, vol. I 172 pp., vol. II 166 pp., numerose ill. b/n e col., Edizioni ZeroTre Artifices, Verona 2017,  € 36,00 (vol. I), € 35,00 (vol. II)

di Carla Cerutti, edizione online, 23 ottobre 2017


  • La copertina del secondo volume
  • Un pannello ceramico di Pietro Melandri con motivi tradizionali siciliani

Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012