Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


Milano

Priori e mitragliatrici

A cinquant’anni dalla morte, che lo colse in Sardegna a 34 anni soltanto durante una immersione subacquea, dal 4 dicembre all’8 febbraio la Galleria Gruppo Credito Valtellinese, con Montrasio Arte, dedica a Bepi Romagnoni la mostra «Il racconto interrotto 1930-1964» curata da Ruggero Montrasio, Raffaele Bedarida e Daniele Astrologo Abadal. Sebbene brevissima, la vicenda artistica di Romagnoni è scandita in tre periodi, a ognuno dei quali è dedicata una sezione della mostra, che si apre con la stagione di quello che Marco Valsecchi definì «Realismo esistenziale»: tra il 1954 e il ’56 Romagnoni fa parte dell’omonimo gruppo milanese con Floriano Bodini, Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni e Giuseppe Guerreschi. Con quelle opere, di un realismo drammatico e convulso, giovanissimo, si guadagna numerosi premi (primo fra tutti il San Fedele, 1954) e dal 1955 ha le prime personali in tutt’Italia, in gallerie di valore, ma già dal ’57 avvia il periodo ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Ad. M. , da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA giugno 2017

Vernissage giugno 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012