Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

Bari

San Sabino oscurato

Si costruisce un palazzo che copre la visuale della Cattedrale. Perché non riutilizzare edifici dismessi?

Un altro grande scempio edilizio sul lungomare di Bari: da qualche tempo, chi arriva in città dal mare ha la spiacevole sorpresa di non avere più come prima la visuale diretta del rosone della Cattedrale di San Sabino, il quale è ora coperto da un nuovo edificio che sta velocemente sorgendo su commissione del Provveditorato ai Lavori Pubblici e con l’autorizzazione della Soprintendenza per i Beni storici artistici ed etnoantropologici della Puglia, destinato a ospitare ulteriori uffici del Provveditore.
È un palazzo di tre piani alto 12 metri che sta sorgendo nel quartiere Parco Castello, in una zona della città dall’elevato pregio storico, architettonico e paesaggistico e in un’area verde demaniale che dista 150 metri dal Castello Svevo e molti meno dal mare che sarebbe invece da destinare a parco pubblico, vista la carenza di verde in questa zona; inoltre con la realizzazione di tale opera si incorre in un inutile e soprattutto dannoso consumo di suolo.
È risaputo che in tutta Bari ci sono molti edifici ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Umberto Morfini , da Il Giornale dell'Arte numero 348, dicembre 2014


Ricerca


GDA ottobre 2018

Vernissage ottobre 2018

Vedere a Matera 2018

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012