Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie


Pippo Lionni nel Magazzino

Pippo Lionni tiene la sua prima personale italiana a Prato. Foto Fredrik Westin

Prato. Dal 3 al 20 ottobre lo spazio Magazzino 1B ospita la prima mostra italiana di Pippo Lionni. L’artista newyorkese, ma francese di adozione e spesso attivo in Toscana dove ha concepito i suoi ultimi lavori, presenta grandi dipinti su carta percorsi da energici segni iconici che frammentano lo spazio, lo costituiscono e lo ricreano grazie a una tessitura pittorica in cui la materia si addensa oppure si assottiglia fino alla trasparenza. Opere che, se a prima vista possono evocare la grande tradizione dell’Action o della Color Field Painting, dall’altra rivelano nella loro fattura e nella loro concezione una sensibilità tutta contemporanea, con un’asciuttezza simbolica che ha origini esterne alla pittura.  Infatti quei segni, quelle linee  che si intersecano e si sovrappongono, svelano la familiarità dell’artista col mondo della grafica, dell’animazione, del linguaggio, del digitale, e anche della musica, campi da lui esplorati e sperimentati in anni precedenti. Un connubio tra manualità e industria, tra materia e mondo virtuale, che traduce un messaggio consapevole e disincantato di vitale reazione all’apatia che troppo facilmente ci contamina.

(Magazzino 1B, via Genova 1/b, Prato, martedì-venerdì 16-19 e su appuntamento tel. 3483858821, inaugurazione alle ore 18 del 3 ottobre)

di L.L. , edizione online, 2 ottobre 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2017

Vernissage luglio/agosto 2017

Vedere a ...
Vedere in Trentino Alto Adige 2017

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012