Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri


Caravaggio a Roma è multidisciplinare

La copertina del volume

Con «L'essercitio mio è di pittore». Caravaggio e l'ambiente artistico romano, numero speciale della rivista «Roma moderna e contemporanea», le ricerche intraprese per la recente mostra di Sant'Ivo alla Sapienza tornano, con rigore scientifico, a illuminare la vicenda storico artistica di Michelangelo Merisi e il suo milieu capitolino. Attraverso i contributi di 18 studiosi, e nella rete di riferimenti interni e reciproche collaborazioni, la conoscenza fa grandi passi in avanti.
Come spesso accade, i territori meno battuti si rivelano i più fruttuosi, grazie anche alle notevoli acquisizioni documentali. Si possono così meglio contestualizzare, circoscrivere, approfondire e integrare diversi momenti salienti della vita «dal vero» di Caravaggio a Roma, con particolare riguardo ai suoi esordi: dall'amico rigattiere Costantino Spada che potè favorire il contatto con illustri committenti, al ricovero presso la Consolazione per il calcio di un cavallo, ai barbieri Tanconi e la veglia delle Quarantore primissime testimonianze romane del 1597. L'introduzione dei curatori Francesca Curti, Michele Di Sivo e Orietta Verdi, pure si sofferma su tale periodo, argomentando necessariamente e con nuove considerazioni come il pittore non possa che essere arrivato in città nel 1595 circa. Ma si giunge fino a un anno prima della fuga dall'Urbe, con il soggiorno nella casa affittata da Prudenzia Bruni e l'attribuito «Ritratto di Paolo V» di casa Borghese, fino a riesaminare la genesi della «Natività» di Palermo, che presenta molte ragioni per essere comunque ricondotta al contesto capitolino.
Non mancano novità e approfondimenti più in generale sul coevo ambiente artistico romano, filone di interessi che si affianca e interagisce con quello specifico per il nostro: dalla bottega di Francesco Morelli al suo ambizioso allievo Giovanni Baglione rivale di Caravaggio, passando per pittori meno noti come Francesco Parone che di Merisi fu anche copista, fino al cavaliere di Malta Ainolfo de' Bardi che gli fece da garante in seno al processo del 1603 per diffamazione. E molto altro ancora.
L'approccio multidisciplinare, nel felice connubio di competenze principalmente storico artistiche e archivistiche, ma qui anche diagnostiche e socio-economiche, risulta ancora una volta fruttuoso e indica una strada da perseguire con rinnovata fiducia.





«L'essercitio mio è di pittore». Caravaggio e l'ambiente artistico romano («Roma moderna e contemporanea», n. 2/2011), a cura di Francesca Curti-Michele Di Sivo-Orietta Verdi, 450 pp., ill. col., Università Roma Tre-CROMA, Roma 2012, € 40,00

di M.C., edizione online, 4 marzo 2013


  • La «Natività» di Caravaggio

Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012