Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Il Giornale delle Mostre


Com’è liquido il corpo elettronico

Catanzaro. Il Complesso Monumentale del San Giovanni ospita sino al 25 aprile «Corpo elettronico. Videoarte italiana, tra materia, segno e sogno», mostra curata da Andrea La Porta e Gianluca Marziani e organizzata dalla Fondazione Rocco Guglielmo. Vi espongono sedici realtà artistiche italiane, alcune storicizzate altre più giovani, «che si muovono, spiegano i curatori, sul limite fra video, cinema digitale, nuove immagini e scultura installativa liquida». Gli artisti coinvolti sono Alessandro Amaducci, Bianco-Valente, Canecapovolto, Salvo Cuccia, Zimmerfrei, Masbedo, Giuseppe Colonese, Luca Bolognesi, Matteo Basilé, Antonello Matarazzo, Andrej Mussa, Ehab Halabi Abo Kher, Alessandro Bavari, Theo Eshetu, Studio Azzurro e Gianni Toti, quest’ultimo inventore della «poetronica» scomparso nel 2007. Le opere spaziano dal video monocanale alle proiezioni su multischermo, dall’audio-video installazioni alle videoambientazioni interattive. La Porta e Marziani hanno voluto conferire centralità assoluta al linguaggio video, alla sua fluidità quale «corpo imprendibile e mutante». Molta cura è stata riservata alle modalità di fruizione della mostra con l’allestimento di postazioni multimediali e la creazione di un sito specifico che consente l’accesso a contenuti supplementari e la visione delle opere su dispositivi portatili, come smartphone e tablet, grazie ai QR code gratuiti.

di Anna Saba Didonato, da Il Giornale dell'Arte numero 318, marzo 2012


Ricerca


GDA settembre 2017

Vernissage settembre 2017

Vedere a ...
Vedere a Firenze e in Toscana 2017

Vedere in Puglia e Basilicata 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012