Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari

Siete «tribal»? Digitate «tribalartsociety.com»

Parigi. È internet la nuova frontiera dei mercanti di arte etnografica. «Il nostro mestiere si è radicalmente evoluto. La gente che lavora sedici ore al giorno non ha più tempo di andare in galleria», afferma il mercante di Bruxelles Joaquin Pecci. «I clienti vanno cercati là dove sono, cioè nei loro uffici». Pecci ha coinvolto una quindicina di dealer internazionali, come i brussellesi Alain Bovis, Kevin Conru o il canadese (di Montréal) Jacques Germain per lanciare a giugno un sito internet, www.tribalartsociety.com, dedicato interamente al settore. All’inizio di ogni mese questa piattaforma proporrà una selezione di sessanta oggetti periziati da un comitato composto da Joaquin Pecci e Didier Claes (Bruxelles) e dai parigini Olivier Castellano e Jean-Edouard Carlier. «Nel nostro ambiente sono molti gli avventurieri che ci penalizzano, e per questa ragione intendiamo essere irreprensibili, precisa Pecci. Se l’oggetto non convince l’acquirente, può restituircelo entro sette giorni».

Roxana Azimi , da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012