Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Capolavori degni dell’Aldilà

Alfred Kubin, «La fine della guerra»

Illegio (Ud). È aperta fino al 30 ottobre, nella Casa delle Esposizioni, la mostra «Aldilà. L’ultimo mistero», nuovo progetto espositivo ideato dal Comitato di San Floriano. Il curatore Alessio Geretti ha selezionato una sessantina di opere che, provenienti dai più importanti musei internazionali (i Musei Vaticani, gli Uffizi di Firenze, la Galleria Borghese di Roma, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid e altri), spazia entro un arco cronologico molto ampio a testimonianza dell’universalità del tema preso in considerazione, praticato sia dalla mitologia classica sia dalla religione egizia. Prendendo avvio proprio da reperti egizi (un «Libro dei morti» del IV-III sec a.C.), lapidi paleocristiane, anfore e crateri etruschi, il percorso suddiviso in dieci sezioni include altari, oreficerie, sculture, dipinti su tavola e su tela dei più significativi autori, da Federico Barocci («Noli me tangere», 1590), Guercino («Incredulità di san Tommaso», 1621) a Palma Il Giovane («Resurrezione di Cristo», 1615-20) e Alfred Kubin (nella foto, «La fine della guerra», 1918). La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Umberto Allemandi & C. a cura di Serenella Castri, è anche l’occasione per vedere, ricostruita, la Cappella di san Brizio affrescata da Luca Signorelli nel Duomo di Orvieto (1447-1504).

da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012